Skip to main content

Perché rubrica eretica cinofila? Beh, in primis perché sono convinta che un cinofilo “tradizionale” a leggere tante delle cose che scriverò qui probabilmente avrà i brividi per come mescolerò pensieri e principi di tante discipline e filosofie che davvero molto poco hanno a che fare con i cani… o almeno in apparenza…

Il mio presupposto è quello che non si può ragionare per compartimenti stagni, e volenti o nolenti noi che facciamo questo lavoro non ci occupiamo solo di cani (nemmeno quando lavoriamo in canili e rifugi perché ci sono sempre le adozioni da considerare!), ma in realtà ci occupiamo di gruppi familiari misti.

E se il presupposto è questo, non possiamo certo pensare di lavorare solo su una parte del “problema” (sempre che di problema si tratti!), ma dobbiamo spostare lo sguardo dal cane piuttosto alla relazione con il cane. E se parliamo di relazione non possiamo non considerare che inevitabilmente la relazione è fatta di due poli e spesso ci troviamo anche a dover considerare quello umano.

Lungi da me ovviamente parlare della parte umana a qualsiasi titolo che non sia puramente raccontarvi la mia esperienza, portarvi dei contenuti di altri (che di titolo invece ne hanno eccome!), raccontarvi il mio punto di vista, darvi spunti per ragionare su di voi come parte della relazione, per trovare il vostro personale modo di portarvi in quella relazione nel modo più equilibrato possibile.

 

 

Eh già, perché voi tutti i giorni vi portate nel mondo nella forma in cui decidete di essere e per come decidete di affrontarlo, e se qualcosa dobbiamo al cane, soprattutto quando gli chiediamo di mettersi in gioco in un percorso cinofilo, sicuro è quanto meno avere la consapevolezza di come ci stiamo portando noi. Da qui l’esigenza di portarvi spunti e strumenti per raccontarvi come la vedo io e per permettervi di elaborare come la vedete voi. Ecco il perché e da dove nasce questa rubrica eretica cinofila, che affiancherà ad argomenti più classicamente cinofili, discipline riguardanti la sfera del benessere, della conoscenza e dell’evoluzione personale, ma anche filosofie e teorie su come è organizzato il mondo e la vita tutta.

 

Buona lettura!